Pinokkio d’inchiostro

Un libro pronto, bello e stampato.

La copertina, vista sul monitor o su una banale bozza, ha preso corpo e si è incarnata in qualcosa di colorato e lucido, su qualcosa di più prezioso di un banale foglio da risma. Le pagine sono perfettamente affiancate, una sopra all’altra, e formano nell’insieme una sorta di rettangolo, compatto e coeso come una coorte.

Il mio compito è finito.

Eppure inizia un nuovo cammino, un nuovo percorso che poco ha a che fare con quello della scrittura, dell’allineamento di parole, frasi, paragrafi, capitoli.

Il cammino del libro, la capacità di parlare a chi se lo trova tra le mani, di evocare le situazioni che racconta, di trasmettere qualcosa che sia di più che semplici parole, inizia solo adesso. Niente a che vedere con quello che è accaduto, con le storie di chi ha partecipato, con i racconti che sono serviti per scriverlo. Nulla di tutto ciò.

Adesso, mio caro Pinokkio, iniziano le tue avventure…

Annunci

2 pensieri su “Pinokkio d’inchiostro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...