Lamentazioni inutili, anzi nocive

Ho appena spostato un po’ di scatoloni, messo a posto libri per quella che sarà la prima biblioteca di Perignano. È un sogno che si realizza, un progetto che si avvia – anche se con diverse incertezze sul fronte della sostenibilità economica. Ma non sottilizziamo.

Eppure ho bisogno di lamentarmi. Almeno un pochino.

Da quando non sono più Presidente della Casa di Riposo di Lari, hanno provato a ripristinare tutto quello stato di cose che avevo cercato pazientemente di portare nel Terzo Millennio, provando a dare valore all’efficienza, al buon funzionamento, ai progetti di avanguardia nelle politiche sociali.

Ma questo non piace, questo va contro il passato aureo della “Casa dei Vecchi”, quella governata dalla famiglia delle suore Domenicane, capitanate dalla mai troppo poco rimpianta Madre Vincenza.

Eppure – sembrerà strano – sono passati quasi 40 anni dalla sua morte!!!

Sicché mi lamento, almeno un poco, solo per scritto, su un blog che leggeranno al massimo 20 persone.

Mi lamento perché è inutile fare le trasmissioni in seconda serata sulla fuga dei cervelli, sulla sclerotizzazione della classe dirigente, sull’impossibilità per i giovani di cambiare la società, se poi si lascia che le cose vadano in questa direzione.

Io e Chiara eravamo due trentatreenni (in altri paesi, due vecchi…), abbiamo assunto personale tra i 20 e i 40 anni a tempo indeterminato e portato avanti progetti di cambiamento della Fondazione apprezzati ad ogni livello (a partire da quello sull’housing sociale).

Oggi tutto va in fumo: il presidente ha ottant’anni, il futuro direttore quasi settanta; il barbiere settantacinque e il geometra del Comune si riprende il suo posto di comando, giusto per arrotondare il troppo scarso stipendio pubblico ipergarantito, a scapito di qualche giovane e motivato professionista.

Così vanno le cose. Almeno a Lari.

E negli altri comuni della ridente penisola?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...