Pro email contro facebook

Quando ancora non c’era facebook, l’email svolgeva una funzione molto più prossima alla vecchia corrispondenza cartacea.
Tecnologica, si. Rapidissima, certo.
Ma comunque la buona vecchia email rispettava i canoni della secolare corrispondenza: destinatario, mittente, formula di saluto e di congedo, firma.
Prima degli smartphone e dei social, insomma, l’email era una sorta di evoluzione della corrispondenza.
C’era comunque un fattore tempo, anche se estremamente ridotto, tra chi scriveva e chi leggeva.
In estraema sintesi, non era una chat.
Questo tempo lasciava uno spazio per la lettura, un momento per la riflessione prima della risposta. E una nuova attesa prima dell’ulteriore replica.
Lasciava in fondo uno spazio per l’ascolto di sé, per non dare una replica istantanea, istintiva, per trovare un momento interiore prima di rispondere.
Da lì in poi è stata tutta un’accelerazione…
Con le inevitabili conseguenze sulla qualità delle relazioni al tempo dei social networks.

Annunci

Un pensiero su “Pro email contro facebook

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...