Sabbia tra le dita

20150702_192906Mi piacerebbe poter dire di averti persa.

Sarei felice di strapparmi i capelli, digiunare, piangere giornate intere, smettere di dormire, chiudermi in casa e non voler più vedere nessuno.

Perché ti avrei persa. Dopo averti avuta.

Perché un fato ingiusto e traditore mi avrebbe strappato la cosa che più amavo, perché Dio – ingannatore – mi avrebbe tolto l’unico senso per cui valeva la pena vivere.

Perché nonostante che il nostro amore fosse più forte di ogni cosa, un influsso malvagio e invidioso avrebbe fatto di tutto per allontanarci.

Però, purtroppo, non è così.

Non c’è in fondo al tuo cuore una parte che sarà sempre e solo mia, perché mi hai lasciato entrare, perché nonostante che i nostri corpi e la nostra vita oggi siano distanti, per sempre saremo uniti.

Non è così.

Il tuo amore è una pioggia d’agosto: ha bagnato la strada accompagnato da tuoni rombanti ma, appena tornato il sole, ha lasciato solo un leggero vapore.

Il tuo amore è fatto di rassegnazione, di rinuncia, di non è colpa mia.

Perché non sai amare, se non colui che non tornerà più.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...