Il sindaco di Bagni di Lucca chiede chiarimenti sulla posizione del Dott. Andreucci – 6 marzo 1948

Consultando il protocollo del Comune di Bagni di Lucca in archivio storico, trovo la corrispondenza in uscita con cui il sindaco chiede alla Commissione Regionale di Appello presso l’Avvocatura dello Stato di Firenze chiarimenti circa la sospensione del dottor Giovanni Andreucci, relativamente all’applicabilità allo stesso del D.L. 48/1948.

Il Decreto Luogotenenziale, infatti, prevedeva che “I procedimenti ancora pendenti alla data di entrata in vigore del presente decreto nei confronti del personale, di cui al comma precedente, sono estinti e le decisioni di dispensa dal servizio, non ancora seguite dall’adozione del relativo provvedimento della competente Amministrazione, rimangono prive di effetto.