Pay pal

Grazie a una preziosissima guida che sono riuscito a trovare su Internet, ho inserito un bottoncino per ricevere donazioni.

Magari non ci pensa nessuno, magari il blog è uno strumento che viene ritenuto palesemente gratuito (e grazie se qualcuno lo legge!) ma occorre tempo e competenze per crearlo e , soprattutto, per tenerlo aggiornato.

Pertanto, se su questo blog hai trovato qualcosa di interessante, lascia una piccola donazione cliccando su questo bottone.

L’anno che verrà

Mentre il 2009 si chiude e già si affaccia la nuova presentazione a ‘Tra sogno, magia e mistero’, faccio i soliti pensieri che tendono al bilancio di fine anno.
Come nell’autobiografia, la narrazione della propria storia conduce inevitabilmente a riprogettare, a fare nuove scommesse, perseguendo vecchi scopi nel tentativo di raggiungere le proprie mete.
Così faccio un augurio a tutti coloro che si troveranno su queste pagine, per un 2010 in cui splenda la luce dei propri sogni.

Incipit vita nova

Negli ultimi tempi il blog mi è servito soprattutto per parlare delle presentazioni del libro di Beccanoce, per pubblicizzare gli eventi e diffondere la voce attraverso il potente mezzo di Internet.

Per quanto la nascita di questo spazio sia stata intimamente legata al lavoro di redazione finale del libro, una parte sostanziale del progetto riguardava anche la diffusione delle altre attività che ho realizzato e, soprattutto, la segnalazione di notizie interessanti, di strumenti tecnici e di varie altre curiosità.

Spero, una volta superato un periodo intenso e ricco di soddisfazioni, in cui ho avuto poco tempo per divagare nell’etere, di poter riprendere a scrivere sul blog riuscendo ad aprire altri argomenti, percorrendo nuove strade, trattando nuovi argomenti.

Lo prometto.

Incipit vita nova

Non so perché, proprio me lo dovrei spiegare, ma, quando finisce un anno e ne inizia un altro, mi viene sempre voglia di fare bilanci e programmi. Si, entrambi. Perché il riepilogo di quello che è stato un periodo, un anno, una singola esperienza, non può mai prescindere dalla prospettiva futura, dal guardare oltre, dal desiderio di andare lontano.

Altrimenti a quale scopo farlo, perché chiedersi cosa è stato se non c’è un domani, anche piccolo e modesto, verso cui andare, se non rimane almeno lo spazio per il racconto di una storia?

Così, tra i vari bilanci che attraversano la mia mente per fermarsi anche sulla carta, penso anche al blog.

Negli ultimi tempi l’ho un po’ trascurato. Però era esploso nella primavera avanzata e nell’estate, per diventare, in settembre, l’ottimo contenitore delle storie pubblicate sul Fogliaccio.

Per l’anno che ormai è iniziato, vorrei continuare a scrivere sul blog, magari cercando di riprendere il ritmo, continuando a mettere insieme le storie delle persone che ho incontrato ed ascoltato e qualche riflessione su questa attività: sul metodo da utilizzare, gli strumenti da adoperare e le finalità da perseguire.

Buon anno!

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑