Le memorie di un mezzadro socialista a Casciana Terme

Locandina Ceccotti.png

Sabato 16 marzo 2019, nel pomeriggio, a Casciana Terme presenterò la ristampa di un volume della collana Memorie del Novecento, da me diretta per l’editore Tagete di Pontedera.

La storia, trascritta e curata dal professor Francesco Biasci, è quella di un mezzadro soldato di Casciana Terme, inviato a combattere “in Libia e sul Carso“.

Il volume si inserisce perfettamente nella collana, sia per il genere autobiografico che per il periodo di riferimento, la prima metà del Novecento.

Ho scritto una breve prefazione e di seguito riporto un passaggio:

Antonio Ceccotti comprende di essere una comparsa di fronte ai grandi eventi mondiali ma non si arrende a questo ruolo e trova nella scrittura il suo riscatto, il modo di tenere sotto controllo fatti troppo più grandi di lui. Come avrebbe fatto più tardi anche il sergente nella neve.

Questa capacità di dare senso probabilmente affonda le sue radici nella vita della campagna, nella società rurale toscana e nella durezza dei rapporti tra padrone e mezzadro, intermediati dalla figura centrale del fattore. In questo contesto prospera l’idea socialista, a cavallo tra l’Ottocento e il Novecento, come promessa di riscatto delle classi subalterne che compiranno in cento anni il proprio percorso di rivincita.

Fondato sulla cultura?

Questa sera, nell’aula magna della scuola di Perignano (Pisa), modererò un confronto promosso dall’associazione Il Giardino degli Elefanti tra i candidati Sindaco del neofuso Comune di Casciana Terme Lari: Erica Ballatori, Marianna Bosco e Mirko Terreni.
Il titolo dell’incontro è “Fondato sulla cultura?” parafrasando il titolo della recente pubblicazione di Gustavo Zagrebelsky.
I candidati potranno illustrare il loro programma riguardo alle politiche culturali e i cittadini potranno intervenire per chiedere e proporre le loro idee.
Speriamo che sia una bella serata di partecipazione!

Tra il 2009 e il 2010… Beccanoce

Mentre aspetto (e preparo) la presentazione del libro su Beccanoce che ci sarà il prossimo sabato 9 gennaio 2010, alle ore 17, presso il Palazzo dei Congressi di Pisa, in occasione della Fiera “Tra sogno magia e mistero” (qui il programma), ripenso a questo anno, a questo blog e a quello che si sta chiudendo.

Il libro, a cui ho dedicato quattro anni del mio tempo senza percepire alcun compenso, è andato fortissimo all’inizio, con la presentazione del 30 agosto a Casciana Terme dove erano presenti oltre trecento persone e le 100 copie portate dall’Editore non furono sufficienti per le richieste.

La presentazione a Ponsacco, il 20 ottobre, è stata in tono minore (solo un centinaio di persone) ma ha avuto un notevole risalto sulla stampa locale, con tanto di articoli e dichiarazioni del Sindaco Alessandro Cicarelli su La Nazione.

L’ultima occasione pubblica per parlare del libro di Beccanoce è stata alla libreria Gaia Scienza di Livorno, il 12 dicembre, con una platea ancora più ristretta ma in un contesto che ha favorito maggiormente lo scambio tra il pubblico e Luigi Volpi, con tanto di domande e risposte sulla sua storia, sulle guarigioni da lui operate e tanti altri aneddoti. Continua a leggere “Tra il 2009 e il 2010… Beccanoce”

Beccanoce a Casciana Terme

La serata di presentazione del libro Beccanoce – La storia mai raccontata, scritto da me e pubblicato da Felici Editore, ha avuto un discreto successo.

Si, lo so, non dovrei essere io a dirlo.

Tuttavia il gran numero di persone che ha partecipato all’incontro (a prima vista oltre 300) presso lo Chalet delle Terme a Casciana, l’esaurimento di tutti i libri portati dall’editore, non possono altro che rappresentare due aspetti evidenti del buon andamento della serata.

Sul palco, come anticipato su altri post, c’eravamo io, Benozzo Gianetti e Beccanoce. Oltre a noi hanno preso la parola alcuni testimoni delle guarigioni operate da Luigi Volpi, Giuseppe Fiorentini e Aurelio Lupi. Ci sono stati, infine, altri interventi soprattutto volti a chiedere, a capire, ad approfondire.

Dopo questa prima presentazione, dovrebbe iniziare la distribuzione del libro nelle edicole e nelle librerie della zona e presto organizzeremo due nuovi incontri a Peccioli e Ponsacco per continuare a far conoscere la storia mai raccontata di Beccanoce.

Agli sgoccioli…

Beccanoce e Benozzo Gianetti a Casciana Terme
Beccanoce e Benozzo Gianetti a Casciana Terme

Ieri sera sono andato con Beccanoce e Benozzo Gianetti, anticipando la triade che sarà sul palco domenica sera, a definire gli accordi con i gestori dello Chalet nel Parco delle Terme, a Casciana.

Sembra che tutto stia andando per il verso giusto, compresa la recensione apparsa su La Nazione di qualche giorno fa a cura di Mario Mannucci e la notizia della presentazione data sulla cronaca locale del Tirreno di oggi.

Spero che domenica sera ci sia modo e spazio di parlare del libro ma, soprattutto, della storia di Luigi Volpi da Peccioli, l’uomo dalle mani che guariscono.

Beccanoce – La storia mai raccontata

Luigi Volpi detto Beccanoce
Luigi Volpi detto Beccanoce

Il 30 agosto 2009, presso lo Chalet delle Terme a Casciana Terme (PI), alle ore 21.30, ci sarà la presentazione del libro pubblicato da Felici Editore sulla storia di Luigi Volpi, al secolo “Beccanoce“. Si tratta della prima presentazione ufficiale di questo racconto a cui ho lavorato negli ultimi quattro anni, raccogliendo registrazioni e testimonianze per poi cucire tutte queste storie in una narrazione unica, corale.

Questo non è un libro di fantasia. Non è la costruzione di una storia inventata. È un libro che parla della verità e della realtà. È anche un libro che turba, che emoziona, che fa nascere il dubbio. Insomma, è la storia mai raccontata di un guaritore di campagna, Luigi Volpi da Peccioli.

Interverranno, oltre a me in qualità di autore, lo stesso Beccanoce e Benozzo Gianetti, direttore della rivista “Er Tramme” e codirettore de “Il Ponte di Sacco”, nonché scrittore di varie pubblicazioni di storia locale e del dizionario “Ponzacco e ‘r su’ vernàolo”.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑