Tornare a Livorno

A due anni dalla presentazione alla Gaia Scienza, sono positivamente colpito dalla richiesta della Libreria Belforte di organizzare una nuova presentazione della storia di Beccanoce a Livorno.

Non credo che ci sarà una grande affluenza di pubblico, ma il confronto con una grande città, al di fuori del campo di azione consueto del guaritore ponsacchino, è sempre molto stimolante.

Giovedì 29 settembre 2011, ore 17.30, insieme a Luigi Volpi detto Beccanoce, proverò a raccontare questa storia, cercando di entrare dentro ai numerosi dubbi che scatena nella coscienza, al confronto tra ragione logica e positiva e mistero che tutto avvolge.

Rispetto alle altre presentazioni, più indirizzate a raccontare il libro, vorrei riuscire ad entrare negli interrogativi, a sviscerare le domande, provando a raccontare anche qualcosa di quello a cui sto lavorando adesso…

Intervento a RTV38

Mentre continua il dibattito all’interno della trasmissione di RTV38 dedicata a “Esoterismo e magia”, con l’intervento del menestrello di Ponte Vecchio Claudio Spadi, mi metto a scrivere questo articolo sul blog.

Si trovano diversi esponenti dell‘ONAP (Osservatorio Nazionale sugli Abusi Psicologici) e all’interno degli interventi ci sono vari punti di vista, per la maggior parte critici verso qualsiasi manifestazione che non appartenga al mondo razionale.

Ho avuto modo di raccontare il contenuto del capitolo 5 del libro “Beccanoce. La storia mai raccontata“, trattando gli episodi di stregoneria in particolar modo legati alle corone di piume all’interno del cuscino, delle zampe di uccellino nella giacca del soldato a Ventimiglia e delle sette sataniche.

Sono contento di aver avuto questa opportunità e questo piccolo spazio, per continuare a far circolare queste storie, portando in giro le testimonianze.

Così come ho cercato di fare attraverso il libro.

Magia e superstizione sul Terzo Pianeta

Ieri sera, a cena da amici, ho visto un pezzetto del programma di Mario Tozzi su Rai Tre, Terzo Pianeta, che aveva per tema “Magia e superstizione, viaggio da Colobraro a Torino“.

Purtroppo, trovandomi fuori casa, sono riuscito solamente a vedere uno spezzone realizzato in Lucania, alla ricerca dei luoghi in cui Ernesto De Martino aveva iniziato a raccogliere le testimonianze intorno ai rituali magici, base per “Il mondo magico” e “Sud e magia“.

Continua a leggere “Magia e superstizione sul Terzo Pianeta”

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑