Questione di statistiche

In effetti, la vicenda della finale di Coppa Italia è imbarazzante.
Per molti e per molti versi.
Tuttavia, come spesso capita in Italia, viene montato un caso mediatico nei confronti di un solo soggetto per distogliere l’attenzione da problemi ben più ampi e gravi.
Che Gennaro De Tommaso, detto «Genny ‘a carogna», sia una carogna è in re ipsa.
Nessun dubbio.
Ma che uno che indossa una maglietta che inneggia alla liberazione di un condannato in via definitiva per la morte di un agente di Polizia sia un criminale mentre un intero movimento che inneggia allo “sdoganamento politico” di un pluriinquisito nonché pregiudicato tramite una condanna in via definita, non desta maggiore inquietudine?
Che un movimento politico che ha avuto numerosi Ministri nonché attualmente 3 presidenti delle più importanti Regioni del Nord abbia inneggiato alla secessione non è vergognoso?

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑