Chromebook

imagePer poco più di 200 $ ho acquistato il Chromebook negli States, con qualche problemino per la consegna e una cinquantina di euro per spedizione e tasse.

Non so se ho fatto un vero affare (alla fine il risparmio è veramente poca cosa) ma sono soddisfatto dell’acquisto.

Lo sto utilizzando solo da poche ore e mi sembra che faccia egregiamente tutto quello che prometteva: leggero, piccolo (ma non microscopico), veloce all’avvio e dotato di tutte le applicazioni di Mountain View.

Adesso aspetto di collaudarlo in mobilità, per vedere come funziona in giro, quanto riesce a prendere le wifi pubbliche e soprattutto quanto dura la batteria.

Intanto mi godo i 100 Gb regalati per Google Drive: anche se sono solo per due anni, intanto sono una bella comodità.

Unico inconveniente: la tastiera (minimale e senza tasti funzione, sostituiti dai comandi per luminosità, audio e navigazione) con i tasti USA.

Per il momento sono contento di questo nuovo netbook…

Asus Eee PC

E così ho deciso. Sono andato a vederlo da Mediaworld, dopo aver letto un bel po’ di recensioni e valutato attentantamente costo, prestazioni, dimensioni in base alle mie necessità.

Così ho lasciato 30 € di anticipo per prenotare il mio Asus Eee PC nuovo nuovo, compagno di viaggio e di scrittura, senza l’ingombro dei soliti portatili, al costo minimo di 299,00 €.

Sono elettrizzato da questa scelta e non vedo l’ora di averlo tra le mani per capire fino in fondo quanto sia utilizzabile per navigare, controllare la posta, scrivere testi, connettersi wireless fuori da casa, il tutto con un ‘aggeggino’ più piccolo di un foglio A4, pesante meno di un chilo.

Ci sono almeno un paio di cose che mi piacciono, oltre a quelle che ho elencato: il fatto che ci sia sopra un sistema operativo opensource (Xandros) e che con un costo così basso, alla portata di tutti, si offra agli utenti medi una soluzione veramente portatile a un prezzo sicuramente accessibile.

Non vedo l’ora di poter lanciare le mie dita a ticchettare sulla tastierina…Spero solo di non essermi sbagliato!

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑