Pinokkio: Notizia su La Nazione

Su La Nazione di oggi, sabato 16 aprile 2011, viene pubblicata la notizia della presentazione de “Le avventure di Pinokkio” di mercoledì prossimo.

Mi dispiace che si siano dimenticati di menzionare la presenza vulcanica di don Armando Zappolini, che a Perignano gioca ovviamente in casa (non che abbia problemi altrove, comunque), e dello “straniero” Gianni D’Elia, direttamente da Torino.

Metto anche la foto dell’intestazione fatta con l’iPhone.

Non è granché, ma comunque…

Vi aspetto!

Le avventure di Pinokkio

Ormai ci siamo. Manca pochissimo.

Mercoledì prossimo, 20 aprile 2011, alle ore 21.30 ci sarà la presentazione del libro sul Centro Sociale di Perignano.

Sono molto contento che ci saranno don Armando Zappolini, per cui non credo ci sia bisogno di presentazioni (anche perché basta guardare il suo sito), e Gianni D’Elia, dell’Università di Torino, Centro Sereno Regis, CEM Mondialità e Libera Università dell’Autobiografia.

Non mancate!!!

Contadini di Perignano

Copertina del libro di Maurizio CamarlinghiDomenica 6 marzo 2011, alle ore 17, presso la scuola primaria di Perignano (PISA) in via Sandro Pertini, verrà presentato il nuovo libro di Maurizio Camarlinghi.

Oltre alla presenza delle istituzioni, nelle persone del Sindaco Ivan Mencacci e del Vice Sindaco Marzio Caroti, all’associazionismo locale, Carlo Cini in qualità di presidente dell’Associazione Perignanese per le Attività Culturali e Folkloristiche, del prezioso storico economico locale Dott. Ezio Tremolanti e – ovviamente – dell’autore del libro, ci sarò anch’io.

Ringrazio sentitamente Maurizio Camarlinghi, conosciuto in occasione del percorso di incontri alla Casa di Riposo Belvedere “Parole in pineta”, per questo invito e questa possibilità.

Il libro di Camarlinghi viaggia in bilico tra la storia e la memoria, tra il collezionismo e la ricerca storiografica.

Infatti, buona parte del contenuto del libro, è frutto del ritrovamento di due preziose collezioni fotografiche: una della famiglia dei Conti Sanminiatelli, l’altra dello storico fattore di Perignano, Francesco Romoli (tra l’altro zio di mio nonno).

Spero che sia una giornata importante per la piccola comunità di Perignano, in cui incontrarci e ricordare insieme, in cui apprezzare il lavoro certosino svolto da Maurizio Camarlinghi e condividere le nostre comuni origini, profondamente radicate nella civiltà contadina fondata sulla mezzadria.

Aprile… Tempo di migrar?

In questi giorni, dopo aver creato il profilo dell’Associazione Il Giardino degli Elefanti su facebook, sto iniziando a trasferire tutte le attività che ho segnalato su questo blog in capo all’associazione di cui sono presidente e che ho fondato quasi due anni fa con Luigi Nannetti, Gionata Bocci e Lorenzo Salvadorini.

Entro la fine del mese ogni attività editoriale e di altro tipo verrà segnalata e riportata sul blog dell’associazione (che conterrà tutti gli articoli che si trovano su questo blog e, moltro presto tanti altri), sul sito di Radio Elephant, sul profilo di facebook e con lo strumento di microblogging twitter.

Si conclude così l’esperienza “in solitaria” su questo blog a cui ho dedicato tanto tempo ed è servito a lasciare una traccia del percorso che ha portato alla redazione del libro “Beccanoce. La storia mai raccontata” fino alla sua pubblicazione e alle successive presentazioni nel corso del 2009 e del 2010.

Ma le avventure non finiscono qui…

Artisti del Comune di Lari

Come anticipato, lunedì 30 novembre 2009 alle 21, all’Aula Magna della Scuola Media di Perignano (PI), ci sarà una serata dedicata agli artisti del Comune di Lari, come segnalato sul sito ufficiale del Comune.
Sarà un’occasione in cui presentare le persone che, in diverse arti, portano avanti diversi progetti e hanno realizzato delle opere.
Come anticipato, ci sarò anch’io, accompagnato dai miei libriccini

Locandina Festa della Toscana 2009 a Lari

Festa della Toscana

Festa della ToscanaIn occasione delle celebrazioni per la Festa della Toscana, istituita con Legge Regionale 21 Giugno 2001, n. 26, il Comune di Lari ha organizzato una celebrazione per lunedì 30 novembre 2009, alle ore 21, presso l’Aula Magna della Scuola Media Pirandello a Perignano (PI).

Il tema di quest’anno è “Arti, culture, futuro” e l’Amministrazione Comunale ha pensato di raccoglieri gli artisti presenti sul territorio e organizzare una dimostrazione pubblica.

Ovviamente sono stato inserito, con mio grande piacere, tra gli scrittori.

Grazie.

Il cielo sopra Pisa

Il cielo sopra PisaCitando Wim Wenders, utilizzo questo titolo per parlare del prossimo articolo che apparirà sul Fogliaccio, per la rubrica Voci della Memoria.

Questa volta ripesco da un vecchio incontro del Progetto Madeleine, un racconto dell’ex Presidente dell’Auser di Lari, Piero Grassini.

Si tratta di un breve racconto scaturito dalla vista di una carta autobiografica con il CIELO.

È il racconto della visione dalla campagna intorno a Perignano dei bombardamenti di Pisa, il 31 agosto 1943, con le fortezze volanti che sorvolano la città e poi scatenano l’inferno e la distruzione.

Continua a leggere

Da Biella a Pontedera

rossano-da-giovaneCome anticipato qualche post fa, è uscito il 27 febbraio 2009 un nuovo numero del fogliaccio con il freschissimo articolo sulla storia di Rossano Papineschi.

Come ormai è nello stile di questi piccoli testi, un frullato di voce narrante e voce del narratore, trascritte insieme a formare un unico racconto, diventato voce della memoria.

In questi giorni ho pensato al modo con cui ho costruito e continuo a costruire questi articoli, a come si assemblano e come diventano testo, scritto e, successivamente, stampato.

Mi piacerebbe, però, lavorare anche sull’audio: nei prossimi tempi proverò a realizzare vocidellamemoria in podcast, potendo scaricare dei file che raccontino le storie delle persone con la mia voce che mette insieme i pezzi e la registrazione delle interviste per riportare l’originale narrazione di chi ha raccontato… Un bella scommessa!

Articolo su Animazione Sociale

Come anticipato in un altro post, nel numero di agosto/settembre 2008 di Animazione Sociale , rivista del Gruppo Abele, è stato pubblicato l’articolo da me realizzato sulla storia del Centro Sociale Autogestito Pinokkio, cercando di mettere in luce il percorso di protagonismo e partecipazione.

Non è stato facile scrivere questa storia. Ho cercato di riprendere in mano il filo di questo percorso, provando a metterci il cuore, raccontando il senso profondo di questa esperienza. Ho tentato, spero riuscendoci almeno un po’, di narrare non solo dal mio punto di vista, ma cercando di fare spazio anche alle altre voci delle persone che hanno condiviso questo pezzo di strada e hanno deciso di raccontare quello che hanno vissuto.

Grazie a Gianni D’Elia, per aver proposto questa esperienza alla redazione di Animazione Sociale, e al Direttore della rivista Franco Floris che non si è perso d’animo, nonostante i ripetuti ritardi e rinvii.

Ecco l’abstract:

Esperienze

Le avventure di Pinokkio

Storia di un centro sociale che è una casa – Massimo Novi

Dalla condivisione di un bisogno – la necessità di trovare nuovi spazi di incontro e confronto – e dal tentativo di soddisfarlo può nascere uno spazio di socialità condiviso, un luogo in cui i ragazzi possono ritrovarsi, parlare, divertirsi, un luogo che è una casa. È uno spazio autogestito, in cui le decisioni vengono prese collettivamente, in cui ognuno ha l’opportunità di sostenere la propria idea, di esprimersi liberamente. È un luogo di giovani per i giovani, ma che ha cercato, nel tempo, di costruire rapporti anche al di fuori di sé, con tutte le realtà presenti sul territorio circostante.