Zoom H1: economico e perfetto per le interviste!

Immagine Ho avuto modo di imbattermi in questo bel registratore, modello base di casa Zoom, in un paio di circostanze. Lo Zoom H1.

L’ho visto usare per registrare delle conferenze (ma va benissimo anche per le lezioni) e anche per realizzare delle interviste.

Lo trovo una soluzione ottima per coniugare qualità e prezzo, nonché una notevole maneggevolezza e praticità nell’uso, date le contenute dimensioni.

Su Strumenti Musicali lo potete trovare a meno di 100 €. Un prezzo più che accessibile per avere una qualità di registrazione della voce di alto livello.

Da provare!

Limiti dello Zoom H4 e H2

Credo che la qualità di registrazione, trattandosi di apparecchi tascabili, sia raggiungibile solo attraverso l’Edirol che, per quanto ne so (e non è molto), ha un costo piuttosto elevato (oltre 300 euro).

Per questo motivo, un paio di anni fa, dopo un’attenta valutazione, sono passato da un dittafono Sony a uno Zoom H4 che continua a fare un egregio lavoro per qualità, versatilità e compatibilità con Ubuntu. Il limite maggiore, a mio giudizio, è costituito dall’interfaccia software un po’ limitata e dai comandi che non sono ancora integrati come in un normale cellulare o un iPod, ma occorre scorrere l’elenco dei menu con una rondella laterale.

Continua a leggere “Limiti dello Zoom H4 e H2”

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑