Questi posti vicini al mare…

2016-02-10 16.33.50Seduto in un bar vicino al mare, in attesa di un appuntamento, mentre vicino le onde sbattono con violenza sugli scogli.

Ci sono stati tanti cambiamenti negli ultimi anni, cose brutte che però hanno messo in luce nuovi aspetti e possibilità. Oggi è arrivato il momento di lasciare tutto alle spalle, di salvare solo quello che è ancora vivo e abbandonare ogni inutile fardello.

Così, dopo 7 anni, penso di tornare a scrivere cose che sento veramente mie, anziché limitarmi a qualche prefazione o a collazionare il lavoro di altri.

La sensazione è quella di chi ha lo zaino pronto per un imbarco, sole alle spalle e negli occhi l’orizzonte.

Scrivere come un mosaico

park-guell-5249_640

Scrivere frammenti di testo come tessere di un mosaico.

Una parola che si incastra con l’altra a formare un periodo, un periodo connesso con altri a costruire una frase. Tante tessere di frasi, come associazioni cromatiche, pronte a formare un paragrafo, elemento minimo di significati. Continua a leggere “Scrivere come un mosaico”

Scrivere al mare

image

L’apertura verso l’ignoto, il naturale, anche ai tempi di GPS e GoogleMaps. Lo sguardo verso l’orizzonte, confine labile tra il blu sotto e l’azzurro sopra.
Così diventa più naturale esplorare i territori non ancora nati dell’immaginazione.
Per creare luoghi da abitare…

Scritto con WordPress per Android

Tornare al blog

Sono successe un sacco di cose negli ultimi dodici mesi. Quasi tutte belle.
E non sono proprio riuscito a seguire il buon vecchio blog.
Forse adesso riuscirò a riprendere a scrivere un po’ qui sopra…

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑